Aib notizie 1-2006. sommario

Document publishing platform How it works. Enter Remember Me Request new password? Log in using OpenID. Documents Uncategorized. Anno - L. Bilancio Istruzione, formazione e lavoro D. Salute Decreto dirigente struttura 4 agosto - n. Agricoltura Decreto dirigente struttura 4 agosto - n.

Sport e politiche per i giovani D. Sono considerati profughi, ai sensi del n. Il costo include le spese di spedizione della tessera elettronica da parte delle aziende di trasporto al recapito indicato dal cittadino.

Regione conserva le agevolazioni tariffarie restituite per almeno 12 mesi dalla data di ricevimento; 3. Sulla base delle informazioni sui pagamenti effettuati punto Per effetto della nomina, il Responsabile si impegna ad adottare tutte le necessarie misure organizzative, fisiche e logiche di cui agli artt.

B al Codice per la Protezione dei Dati Personali al fine di assicurare la riservatezza e la sicurezza dei dati.

aib notizie 1-2006. sommario

I responsabili interni tenteranno di risolvere le questioni con reciproca soddisfazione. Istruzione, Formazione e Lavoro www. Accreditamento Controlli e Comunicazione della D. Istruzione, Formazione e Lavoro sulle domande pervenute, ivi comprese le richieste di chiarimenti e integrazioni e la documentazione integrativa trasmessa dai childrens healthcare of atlanta: pediatric care Organismi, agli atti della medesima U.

Istruzione, Formazione e Lavoro e, conseguentemente, gli elenchi Allegati da n. Il dirigente della u. In relazione ai militari congedandi sopra citati viene specificata la documentazione che gli operatori devono acquisire per la verifica dei requisiti. B pubblici o privati. Precisazione percorsi formativi Regolamento CE n. Ai sensi della d. Gli operatori sono tenuti a verificare i requisiti delle persone che prendono in carico, acquisendo la documentazione prevista dal Manuale Unico di gestione della dote, approvato con d.

Le Doti in Fascia 4 potranno essere attivate anche dagli operatori accreditati alla formazione sez. Fascia 1. Fascia 2. Fascia 3. Fascia 4. Per i soggetti in Fascia 3 i servizi formativi ed il servizio di coaching sono sempre ammessi. Gli output dei servizi resi devono essere forniti in copia al destinatario. Altro aiuto: 6 mesi, gg. In relazione alle procedure relative alla rendicontazione, richiesta di liquidazione e conclusione di tali doti si rimanda a quanto previsto dal manuale unico.

Le verifiche saranno effettuate il 30 giugno31 agosto30 ottobre31 dicembre28 febbraio30 aprile Segreteria di redazione: Biagio Barbano Inviare i testi a: giorgetta.

I testi non pubblicati non verranno restituiti. La rivista non assume responsabilit di alcun tipo circa le affermazioni e i giudizi espressi dagli autori.

La pubblicit verr collocata secondo le esigenze di impaginazione; eventuali richieste particolari verranno valutate. Linserimento della pubblicit nella rivista non presuppone approvazione o valutazione alcuna dei prodotti pubblicizzati da parte dellAssociazione. Note in margine a recenti esperienze trentine p. Alle origini dellarchivio della Casa della Mi- p.

Storia, gestio- ne e descrizione p. An Introduction p. La gestione della sicurezza dei documenti e degli ope- ratori darchivio. Il comitato provinciale di Cosenza p. Tessitura serica Bevilacqua di VeneziaInventario dell'archivio storico p.

La costituzione italiana, tra- guardo e punto di partenza. I suoi principi fondamentali visti attra- verso emozionanti documenti storici, a cura di Marco Carassi p. Materiali di Storia, 1 p. Materiali di Storia, p. Atti del seminario siracu- sano giugno-novembrea cura di Gaetano Calabrese p. Problematiche nazionali e ca- so veneto in et contemporanea, a cura di Filiberto Agostini p. Patrimonio, gestione e fruizione.

Scienze e Tecnologie Applicate

Atti dei convegni di Spezzano 13 settembre e di Ra- p. Lautore sottolinea inoltre limpor- tanza della governance per il successo delle reti. Parole chiave Utenti, strumenti di ricerca, reti Abstract This paper analyses the importance of user needs in rethinking the online finding aids and in building systems that integrate different kinds of in- formation resources. The author underlines the necessity of governance for the success of the network. Keywords Users, finding aids, network Ricevuto il 20 maggio ; accettato il 5 giugno Comunicare e conoscere gli archivi Diversi anni fa, Manuel Castells, uno dei primi studiosi del fe- nomeno della diffusione della telematica e della costruzione della so- ciet delle reti, scrisse unaffermazione che oggi pu sembrare nella sua ovviet, quasi banale: La Galassia Internet un nuovo ambiente di comunicazione: dato che la comunicazione lessenza dellattivit umana, tutti i campi della vita sociale [] stanno per essere modifica- ti dalluso sempre pi diffuso di Internet1.

Anche se con tempi diversi, tali trasformazioni hanno investito il settore archivistico e hanno imposto alla comunit professionale una.

Come scritto nellultimo e aggiornato manuale italiano di archivistica, le tecnologie cambiano in maniera sostanziale il sistema di comunicazione delle informazioni archivistiche la cui progetta- zione va ripensata in funzione di nuove ipotesi di approccio alla ri- cerca2 stimolate appunto dalle potenzialit offerte dalle ICT.

Sono affermazioni importanti che segnano la definitiva presa di coscienza, anche da parte della comunit italiana, forse la pi resi- stente a raccogliere le sfide dellautomazione nel campo degli archivi storici, della non neutralit degli strumenti elettronici sia in relazio- ne alle possibilit che offrono per la rilevazione e trattamento dei dati, sia in relazione alle domande ed alle attese del pubblico.

Nel dibattito portato avanti nella comunit archivistica nazionale e internazionale che ha riguardato prevalentemente il tema della de- scrizione archivistica, delle forme di trasmissione e quindi degli stru- menti della ricerca, possibile cogliere lo sviluppo di alcune linee di riflessione. Se lattenzione sugli standard e sulla normalizzazione stata prevalente soprattutto negli anni Novanta, nel corso del decen- nio successivo, accanto allo sviluppo di nuovi standard3, sono com- parsi nuovi ed interessanti temi che, forse per la prima volta, hanno posto il problema della descrizione archivistica in termini meno auto- referenziali e pi politici, non limitandosi a guardare allinterno del nostro universo ma estendendo lo sguardo ai cambiamenti che inve- stivano il rapporto degli archivi con la societ.

Sono emerse domande di senso e di finalit nonch di natura te- orica. Fino a che punto la tradizione archivistica relativa allinven- tariazione in grado di rispondere alle domande degli utenti del cyberspazio, alle nuove modalit di ricerca che il Web ha introdotto, alle aspettative ed alla forma mentis prodotte dalluso di programmi e tecnologie?

Linventario potr e dovr avere unappendice contenente lindicazione sommaria per titoli e per nomi [] degli archivi e delle serie, col loro bravo numero dordine, le date iniziali e terminali, le indicazioni delle possibili lacune e simili, ma nulla pi: non essa linventario vero, perch nella sua materialit delencazione non per- mette dinvenire un bel nulla, se non interviene quella evocazione magica per cui larchivio, novello Lazzaro, da morto si trasforma in vivo [].

Linventario vero [] da unaltra parte e precisamente in quella che i non iniziati scambiano per una prefazione qualunque4.Category: Documents. Gli esemplari possono essere prodotti anche su richiesta e singolarmente o, per le pubblicazioni elettroniche accessibili a distanza non distribuite o diffuse su un supporto materialeessere costituiti da copie digitali integrali o parziali trasmesse su richiesta tramite una rete informatica alla postazione richiedente.

Tuttavia: a possono presentare differenze che non vengono rilevate in quanto non incidono sulle informazioni comprese nella descrizione bibliografica p. Per il livello o grado di completezza della descrizione vedi il par.

Eliminato: ristampe, vedi il par. Eventuali caratteristiche specifiche del singolo esemplare devono essere distinte da quelle comuni a qualsiasi copia integra della pubblicazione e registrate separatamente dalla sua descrizione bibliografica.

Per esemplari imperfetti, incompleti o manipolati vedi i par. Eliminato: vedi il 1. Variazioni che caratterizzano insiemi di copie della stessa edizione, di solito in pubblicazioni antiche, si segnalano nella descrizione bibliografica, in nota, quando non si redigono descrizioni distinte cfr. Esemplari incompleti o imperfetti 1. Non si usano parentesi quadre se non dove sono prescritte anche per la descrizione a partire da un esemplare completo cfr.

La fonte utilizzata per redigere la descrizione si specifica in nota par. Si seguono a questo scopo le indicazioni del par. Se le manipolazioni riguardano invece integrazioni manoscritte anche in facsimileo ottenute tramite riproduzioni fotografiche, fotostatiche, etc. Eliminato: vedi il Eliminato: cap. Eliminato: cap.

Eliminato: appartenenti a Eliminato: siano Eliminato: appartengano Eliminato: vedi il cap. Eliminato: vedi il par. Applicazione delle norme ai diversi tipi di materiali Le norme che seguono si applicano, per quanto possibile, a qualsiasi tipo di materiale pubblicato da includere in un catalogo generale. Quando necessario le norme includono aggiunte o precisazioni relative a particolari materiali o tipi di pubblicazioni par. Eliminato: [in preparazione] 1.

Applicazione delle norme alle pubblicazioni antiche Molte norme comprendono aggiunte, eccezioni o precisazioni per le pubblicazioni antiche.

Le indicazioni per le pubblicazioni antiche si applicano a materiali che presentano le caratteristiche o le problematiche a cui si fa riferimento, ossia in genere a pubblicazioni prodotte con metodi di stampa artigianali. Si consiglia inoltre di applicare le indicazioni per le pubblicazioni antiche anche a quelle successive a questo limite cronologico, fino a quelle prodotte attualmente, quando siano presenti le stesse caratteristiche o problematiche o lo si ritenga comunque opportuno.

Le indicazioni per le pubblicazioni antiche si applicano anche alle contraffazioni e alle riproduzioni, pubblicate o non pubblicate par. Eliminato: ; Eliminato: vedi il Eliminato: vedi i Eliminato: 1. Eliminato: e Eliminato: 5. Pubblicazioni connesse tra loro p. Eliminato: vedi il Eliminato: per le quali vedi il Eliminato: fra 1.

Eliminato: p. Nozioni di diritto penale.

aib notizie 1-2006. sommario

Parte prima, Le edizioni opera di Angela Bellezza, pubblicata nel e non accompagnata o seguita da altre parti Letture leopardiane. Primo ciclo Letture leopardiane.XML e database relazionali li inserirei anche qui, poi? Vi risulta qualcosa di diverso? Indubbiamente esiste un gap di formazione e conoscenze tecniche-informatiche nel mondo degli archivisti che richiede di essere colmato e di proseguire nel tempo, insieme ai cambiamenti tecnologici in corso. Per questo bisogna mettere in campo un notevole sforzo informativo e soprattutto formativo.

Cosa succederà? - Viaggio al centro dell'Atmosfera#03 - CURIUSS

L'ANAI potrebbe impegnarsi ad organizzare dei corsi specifici su questi temi, magari come fa l'AIB con iscrizione gratuita per i suoi soci. E io stesso di certo non lo padroneggio. Per via delle sigle dico. Stavo dicendo che quando leggo Shaitan sono colto da vertigine e impulso alla fuga. E faccio male. Io partirei dal lavoro. Dopo parliamo di software e di piattaforme. In ogni caso vorrei aggiungere un ulteriore carico, che va proprio nell'ottica del lavoro, nell'ottica del saper fare.

Molte discussioni tra cui quella che ho citato di Eric Lease Morgan si incentrano sul "learn how to learn" il classico imparare a imparare. Forse e faccio per primo autocritica nel mio piccolo bisognerebbe interrogarsi prima sul come insegnare. Faccio un esempio banale ma in temala firma digitale. E invece si finisce a inghiottire a memoria l'ennesimo amaro boccone uscendosene poi all'esame con nozioni appiccicate qua e la.

Va beh qui sto abbondantemente uscendo dal seminato sto andando OT per chiudere con l'ultimo acronimoma forse accanto al "cosa serve", al "come farlo", al "come impararlo" ci va anche il "come insegnarlo".

A presto. O meglio di schemi espositivi, di linguaggio, ecc.

aib notizie 1-2006. sommario

Occorre sempre, preliminarmente, fare uno sforzo di sintonia. Non faccio per vantarmi ma io modestamente sono una schiappa. Riprendendo quanto si diceva nei post che precedono, mi chiedo che competenze informatiche possono tornare buone per migliorare il mestiere. Nelle sue mille sfaccettature.Entrare Registrazione.

Scienze e Tecnologie Applicate. I nostri lontani antenati erano esposti alle imprevedibili e volubili azioni di una natura indecifrabile e capricciosa che li investiva con le sue molteplici sfide e con le sue continue sollecitazioni. Era difficile comprenderla e impensabile dominarla. Quando un evento si poneva davanti alla vita di un uomo preistorico, che fosse qualcosa di nuovo che non aveva mai visto, o un vecchio problema che si poneva in modo diverso, questo appariva come un evento che trascendeva le normali vicissitudini quotidiane di una vita dura ma monotona.

Da alcuni segnali che la natura attorno gli mandava, quell'essere intuiva che alcune sue azioni avrebbero potuto cambiare il corso della propria vita, procurandogli benessere o conseguenze drammatiche. Ma quali erano queste azioni da compiere? Cosa avrebbe dovuto fare?

Archivi, An 4, 2009, Nr. 2

Come avrebbe potuto comprendere i segnali? Inizia la ricerca, inizia un barlume di indagine scientifica. La scienza ci insegna come poco a poco e con mille limiti si riesce a separare quelle che sono le leggi della natura da quelle che sono le sovrastrutture, le ipotesi, le teorie. I risultati ottenuti sono a loro volta indagati per vedere se rappresentano il modo migliore per dare risposta alle domande o se possiamo migliorare ancora.

Nasce e si sviluppa su questa base un sistema di conoscenze e poi la sua applicazione: la tecnologia. Un processo circolare che sembra non dover arrestarsi mai. Fonte di speranza per nuovi benefici approdi ma anche di timori per gli usi distorti e drammaticamente tragici che la storia ci rammenta. Il terzo capitolo si occupa della comunicazione in ambito scientifico affrontando il tema della divulgazione scientifica e dei diversi modi per diffondere contenuti di natura scientifica. Una prospettiva globale dei materiali impiegati nei differenti settori produttivi offre, nel quarto capitolo, un quadro generale del progresso nel settore della produzione anche grazie alle conoscenze relative ai materiali tradizionalmente utilizzati e ai materiali innovativi.

La sicurezza nei diversi ambienti di lavoro e di vita occupano il ottavo capitolo soprattutto nella prospettiva di contribuire alla costruzione nei giovani della cultura della prevenzione correlata alla valutazione dei rischi. Il capitolo poi si sviluppa volendo fornire esempi significativi delle ricadute per la vita dell'uomo che il progresso, collegato alle scienze applicate, ha avuto nel corso dei secoli.

Il ricercatore formula una ipotesi di soluzione al problema. La comunicazione scientifica prevede un linguaggio formalizzato e specifico. La tecnologia studia i materiali, i procedimenti e le attrezzature necessarie alla trasformazione di una materia prima in un prodotto industriale, basandosi sui principi della scienza. Quando la tecnica viene sistematizzata si ha il passaggio alla tecnologia.

Dal telegrafo senza fili di fine ottocento ad internet sembra passato un tempo infinito. Chi trascura gli ambiti disciplinari di cui ci stiamo occupando rischia di appartenere a crescenti sacche di nuovo analfabetismo.Il bollettino intende configurarsi come strumento d'informazione e dibattito su tutto quanto fa biblioteca in Toscana. Registrazione del Tribunale di Firenze n. Realizzato con software OJScurato e mantenuto da 4Science.

Aiuto e guida. Notifiche Vedi Iscriviti. Dimensione dei caratteri. Informazioni Per gli autori. Esternalizzazioni ai tempi del Coronavirus. Speciale Coronavirus. Biblioteche pubbliche statali fiorentine ai tempi del Coronavirus. Le iniziative delle biblioteche toscane al tempo del Coronavirus. Una lezione da imparare. Bibliotecari in quarantena. Nuovi concetti, nuovi termini ai tempi del Coronavirus. La formazione professionale al tempo del Covid Wikipedia e la pandemia. Biblioteche in sicurezza.

Come cambiano nel mondo i servizi delle biblioteche per il Coronavirus. Esternalizzazioni ai tempi del Coronavirus Rosa Maiello. Speciale Coronavirus Grazia Asta. Le iniziative delle biblioteche toscane al tempo del Coronavirus Elena Tonini. Una lezione da imparare Maria Stella Rasetti. Bibliotecari in quarantena Donata Caselli. La formazione professionale al tempo del Covid Silvia Bruni. Silvia Bruni. Wikipedia e la pandemia Susanna Giaccai. Biblioteche in sicurezza Antonella Lamberti.

Autori Grazia Asta.Carol I, nr 11, Iai, Tel. Pcurari nr. Instituii i elite Colonia Ulpia Oescus. I-VII p. LAnne pigraphique, Paris V. Hoffiler, B. Studii de istorie a religiilor. Vermaseren ed. Diehl, Dublin-Zrich C. Gerov, Inscriptiones Latinae in Bulgaria repertae, Sofia, Ddicaces aux dieux indignes. Inscriptions de la synagogue, Paris, Novaensia. Orodek Bada Archeologicznych w Novae. Series Graeca, Paris Patrologiae cursus completus.

Wessel,Stuttgart Revista de Istorie, Bucureti. Mattingly, E. Der Widerstand der polnischen Adeligen war aber enorm. Nachdem die tridentinischen Entscheidungen auch von Polen bernommen worden waren, beschloss die Adeligensammlung von Piotrkowdie alte Gesetzgebung fr nichtig zu erklren. Damit hatten die Protestanten die Gelegenheit, sich zu organisieren, und die Freiheit, die Lehren Luthers bekannt zu machen.

Mit Hilfe der polnischen Adeligen wurde in Moldau Alexandru Lpuneanu eingesetzt, was der bisherigen Gewohnheit der lokalen Wahl durch die Bojaren mit der Zustimmung des osmanischen Sultans widersprach1. Auerdem wurde die neue Herrschaft mit der freundlichen Untersttzung mancher protestantischer Persnlichkeiten, wie Jan Radzwill, Philipp Melanchthon, Hatman Nicolaus Sieniawski und des preuischen Frsten Albert eingefhrt2.


thought on “Aib notizie 1-2006. sommario”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *